La cucina Italiana, vista dagli occhi di un turista, è ben più ricca di piatti tipici e tradizionali di quanto ne sappiamo noi.

Ma i nostri “ambasciatori” all’estero (perlopiù figli, di figli di figli di emigrati, prevalentemente in Canada e negli States) se li ricordano tutti; e non mancano di reclamizzarli nelle loro rispettive sedi. Ma si sono dimenticati di darcene comunicazione…, ed è così che ahinoi poveri ristoratori ci ritroviamo puntualmente impreparati dinnanzi ai nostri clienti anglofoni alla richiesta di improbabili spaghetti bolonies con meatballs (polpette al sugo  tuffate in un piatto di spaghetti?!) o ad una pastafasul (pasta che?) pastfazuul (come?) pasta e fagioli..beans! you understand? ah mbè si si certo… ma che sudata!.

Ma quando puntualmente ti chiedono: “do you have fettuccini Alfredo” oppure “i would like Alfredo sauce” che je dici?, “le voi fredde?”, “voi sta fresco?”, o se sei nato imparato..” who is Alfredo? ” ebbene si, io imparato nun ce sò nato e dopo anni di domande a destra e manca con risposte diverse da destra e manca, me manca sapere che cavolo è sta fettuccina Alfredo.

Adesso che sò na tacca più preparato, e con l’avvento di internet ho chiarito la situazione e voglio condividerla con voi (sempre che non siete già nati imparati):

Innanzitutto chiariamo che non è per nulla tutto chiaro… manco loro sanno quello che veramente cercano, girando su Pinterest ad esempio mi sono imbattuto in immagini alquanto bizzarre delle fettuccine Alfredo tanto predicate dai nostri compaesani all’estero:

Bianche col parmesello

bianche col burro

macchiate coi pomodorini freschi

col pomodoro e le melanzane (ma Alfredo sarà il fratello di Norma? )

coi “zucchini”  e altro….

per non parlare poi di cosa intendono per fettuccini/e … capitolo a parte.. tralasciamo questo aspetto.

Alla fine della fiera ste fettuccine Alfredo prenderebbero il nome del proprietario dell’omonimo ristorante storico di Roma Alfredo all’Augusteo noto per le sue frequentazioni VIP sin dagli anni della dolce vita romana.

Il locale non ha certo bisogno della mia pubblicità, i link al sito è omaggio della casa (a buon rendere?!). E’ bello sfogliare inoltre le immagini dei tempi d’oro dell’epoca,  e chiarisce di fatto l’origine del nome di questo piatto emigrato all’estero, mapperò… (come se diceva na volta)…a me un dubbio rimane.

Wikipidia versione anglofona ( a parte che ce mette il gamberetto sopra nell’immagine articolo ) recita: “Fettuccine Alfredo is a pasta dish made from fettuccine pasta tossed with Parmesan cheese and butter. As the cheese melts, it emulsifies the liquids to form a smooth and rich coating on the pasta”

e poi: “Though pasta with butter and cheese—”fettuccine in bianco” or “fettuccine burro e parmigiano”—is common, the name “fettuccine Alfredo” is rarely used in Italy.” e vorrei vede…. se me facessero mette er nome Daniele sui spaghetti pomodoro e basilico!.

Comunque questa breve ricerca mi a ha portato a conoscere un’altra cosa; e cioè che io sto piatto già lo conoscevo! solo che io da “ignorante” della materia le chiamavo FETTUCCINE ALLA PARMENSE , e cioè fettuccine con burro mantecate nella forma del parmigiano o (per chi è nato imparato) “fettuccine pasta tossed with Parmesan cheese and butter”.

Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter